Facebook-borsa, le azioni si acquisteranno su Facebook **
Facebook ha deciso di fare da solo e venderà le proprie azioni direttamente da una pagina Facebook, schivando gli intermediari e potendo contare cosi su un sistema più diretto, meno costoso e sicuramente più trasparente. Una interessante novità, mai sperimentata prima d’ora.
Entro il mese di giugno sarà possibile acquistare azioni su Facebook, attraverso le pagine delle aziende presenti sul social network.
l binomio Facebook-borsa è divenuto particolarmente importante negli ultimi mesi in seguito alla decisione del gruppo fondato da Zuckerberg di metter piede nel listino del NASDAQ per essere quotato presso la borsa di New York. 
E nelle ultime ore è giunta notizia della grande novità, cioè, l’arrivo di un nuovo strumento che consentirà agli iscritti al social network di acquistare titoli azionari direttamente attraverso le pagine ufficiali delle aziende su Facebook. Il portale di Menlo Park, insomma, fungerà da ponte tra gli utenti, potenziali nuovi azionisti, e le società quotate in borsa.
L’acquisto delle azioni, secondo quanto dichiarato dal gruppo Loyal3, avverrà in maniera semplice e veloce, attraverso un processo basato su pochi click (tre secondo le indiscrezioni) e l’inserimento delle cifre che ciascun utente ha intenzione di investire. Queste ultime potranno essere incrementate di 10, 25 oppure 50 dollari alla volta e permetteranno a ciascun nuovo azionista di mettere le mani sul proprio pacchetto di azioni come avviene regolarmente nelle classiche contrattazioni di borsa.
A differenza dei metodi tradizionali, però, gli utenti non dovranno passare attraverso un broker oppure società terze che si occupano di tali procedure e non dovranno affrontare alcun costo aggiuntivo. Ogni utente potrà poi decidere come gestire le azioni in proprio possesso, le quali potranno essere incrementate oppure diminuite, così come vendute in blocco, in qualsiasi momento. I titoli, insomma, saranno pienamente in mano ai rispettivi possessori, i quali attraverso una semplice pagina su Facebook potranno eseguire svariate operazioni.
Il nuovo strumento per l’acquisto di azioni su Facebook dovrebbe essere disponibile nel corso del secondo trimestre del 2012, probabilmente verso la metà del mese di giugno. Fine ultimo di tale tool è quello di creare un nuovo legame tra utenti ed aziende, seguendo un paradigma secondo cui ciascuna persona mostra maggiore interesse verso un qualcosa che è di proprio possesso: vendere azioni tramite Facebook significa dunque per le società creare un nuovo rapporto con i propri utenti, attribuendo quindi maggiore valore al proprio brand sul social network di Menlo Park. 
Inoltre non avendo la vendita delle azioni alcuna commissione di vendita o acquisto, consentirà a chiunque di acquistare azioni a partire dal pacchetto minimo di 10 dollari, aumentando decisamente il bacino di clienti possibili.
Quindi, per diventare azionisti di Facebook, basterà davvero poco, visto che il pacchetto minimo è di 10 dollari. **

Facebook-borsa, le azioni si acquisteranno su Facebook **

Facebook ha deciso di fare da solo e venderà le proprie azioni direttamente da una pagina Facebook, schivando gli intermediari e potendo contare cosi su un sistema più diretto, meno costoso e sicuramente più trasparente. Una interessante novità, mai sperimentata prima d’ora.

Entro il mese di giugno sarà possibile acquistare azioni su Facebook, attraverso le pagine delle aziende presenti sul social network.

l binomio Facebook-borsa è divenuto particolarmente importante negli ultimi mesi in seguito alla decisione del gruppo fondato da Zuckerberg di metter piede nel listino del NASDAQ per essere quotato presso la borsa di New York. 

E nelle ultime ore è giunta notizia della grande novità, cioè, l’arrivo di un nuovo strumento che consentirà agli iscritti al social network di acquistare titoli azionari direttamente attraverso le pagine ufficiali delle aziende su Facebook. Il portale di Menlo Park, insomma, fungerà da ponte tra gli utenti, potenziali nuovi azionisti, e le società quotate in borsa.

L’acquisto delle azioni, secondo quanto dichiarato dal gruppo Loyal3, avverrà in maniera semplice e veloce, attraverso un processo basato su pochi click (tre secondo le indiscrezioni) e l’inserimento delle cifre che ciascun utente ha intenzione di investire. Queste ultime potranno essere incrementate di 10, 25 oppure 50 dollari alla volta e permetteranno a ciascun nuovo azionista di mettere le mani sul proprio pacchetto di azioni come avviene regolarmente nelle classiche contrattazioni di borsa.

A differenza dei metodi tradizionali, però, gli utenti non dovranno passare attraverso un broker oppure società terze che si occupano di tali procedure e non dovranno affrontare alcun costo aggiuntivo. Ogni utente potrà poi decidere come gestire le azioni in proprio possesso, le quali potranno essere incrementate oppure diminuite, così come vendute in blocco, in qualsiasi momento. I titoli, insomma, saranno pienamente in mano ai rispettivi possessori, i quali attraverso una semplice pagina su Facebook potranno eseguire svariate operazioni.

Il nuovo strumento per l’acquisto di azioni su Facebook dovrebbe essere disponibile nel corso del secondo trimestre del 2012, probabilmente verso la metà del mese di giugno. Fine ultimo di tale tool è quello di creare un nuovo legame tra utenti ed aziende, seguendo un paradigma secondo cui ciascuna persona mostra maggiore interesse verso un qualcosa che è di proprio possesso: vendere azioni tramite Facebook significa dunque per le società creare un nuovo rapporto con i propri utenti, attribuendo quindi maggiore valore al proprio brand sul social network di Menlo Park. 

Inoltre non avendo la vendita delle azioni alcuna commissione di vendita o acquisto, consentirà a chiunque di acquistare azioni a partire dal pacchetto minimo di 10 dollari, aumentando decisamente il bacino di clienti possibili.

Quindi, per diventare azionisti di Facebook, basterà davvero poco, visto che il pacchetto minimo è di 10 dollari. **